Prelios: patto Conti avrà il 21,85%, Buaron socio principale con 6,6%

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus – Milano, 29 febbraio 2016 – Il patto di sindacato tra nove investitori in Prelios a cui partecipa anche l’ex a.d. di Enel Fulvio Conti deterra’ il 21,852% del capitale della societa’ di servizi immobiliari. E’ quanto si legge nell’estratto dell’accordo dove si precisa che, a venerdi’ scorso e assumendo l’integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale in corso di svolgimento, il patto aggrega 252 milioni di azioni con diritto di voto. Il socio principale e’ la Deb Holding di Daniel Buaron, titolare del 30% delle azioni portate in adesione e del 6,62% di Prelios. Negentropy Capital di Ferruccio Ferrara e Francoise Declerck ha il 3,31% di Prelios, Feidos che fa capo a Massimo Caputi il 3,237%. Il finanziere francese Alexis De Dietrich detiene in proprio il 2,069% del capitale, stessa quota per Fondazione Renato Corti. York European Distressed Credit Holdings ed Energia di Famiglia di Fulvio Angelo Riassetto partecipano al patto entrambi con l’1,65%. Porto Allegro di Gianfranco Paparella ha invece lo 0,83%, Fulvio Conti lo 0,414%.

L’accordo tra i soci ha la durata di tre anni e prevede che cessi di efficacia nel caso in cui le azioni sindacate scendano al di sotto del 12% di Prelios. La prima fase dell’aumento di capitale del gruppo immobiliare si e’ concluso con adesioni totali per il 65%, corrispondenti a un ammontare di 43,2 milioni. I diritti rimasti inoptati verranno offerti in Borsa per cinque sedute consecutive a partire da oggi fino al 4 marzo.